2019 – Analisi dell’influenza del succhietto e delle diverse posizioni assunte dai neonati pretermine sulla misura della saturazione. Testato PhysioForma.

Effect’ evaluation on Oxygen saturation due to pacifier in preterm newborn. Massimo Agosti, Professore Associato di Pediatria presso l’Università degli Studi dell’Insubria

Effetti dell’utilizzo del succhietto nei nati pretermine

Lo studio ha analizzato gli effetti dell’utilizzo del succhietto PhysioForma nei nati pretermine, con età gestionale (GS) < 37 settimane, tra ottobre 2018 e marzo 2019. Sono stati registrati i livelli di saturazione e l’accettazione del succhietto al momento della dimissione, per 20 minuti prima e 20 minuti dopo uno dei pasti del pomeriggio, in base a diverse posizioni assunte dal paziente.


Supino 0°
SpO2 98,09% +- 1,36

Supino 30°
SpO2 97,87% +- 1,64

Conclusioni

Lo studio ha dimostrato che il succhietto PhysioForma, grazie alle sue caratteristiche strutturali (forma sottile, concava e rivolta all’insù; curvatura laterale e speciali rilievi che riproducono le naturali scanalature palatine) che consentono la posizione avanzata della lingua. mantiene i parametri vitali buoni e stabili durante la suzione non nutritiva, con respirazione normale e regolare.

Inoltre il succhietto, su soggetti fragili come i nati pretermine, risulta essere un dispositivo efficace per l’addestramento orale finalizzato al raggiungimento del fisiologico allettamento al seno.

Alcun effetto negativo è stato quindi osservato e PhysioForma è stato accettato da tutti i neonati.