Slide

UNA FORMA ESCLUSIVA
FIN DAI PRIMI GIORNI
PER TUTTO IL PERCORSO DI CRESCITA

Slide

UNA FORMA ESCLUSIVA PER UNA
RESPIRAZIONE FISIOLOGICA
E IL NATURALE SVILUPPO DELLA BOCCA

Una forma esclusiva supportata da una continua evoluzione scientifica.

salviettine-salva-ciuccio-3

La forma anatomico-funzionale dei succhietti PhysioForma è nata dalla collaborazione tra il Chicco Research Center ed esperti pediatri e ortodontisti della Società Italiana di Ortodonzia.

I ricercatori del Chicco Research Center hanno una sola missione: comprendere ciò che fa star bene il bambino, lavorando in un ambiente stimolante e interdisciplinare in cui competenze differenti convergono per trovare la miglior soluzione possibile, costantemente. La ricerca del Chicco Research Center – con il suo heritage e la sua storia – è sempre attiva e in movimento, al fine di validare le proprie tecnologie e portare nuove evidenze scientifiche a supporto dell’innovazione.

Proprio da questa continua ricerca nasce il progetto PhysioForma, attivo dal 2006 e condotto dal Chicco Research Center con l’obiettivo di individuare la forma di succhietti che meglio si adatta allo sviluppo e alle esigenze specifiche del bambino. Nasce PhysioForma, dotata di caratteristiche strutturali specifiche in grado di supportare il neonato nel suo percorso di crescita.

Un design unico, funzionale, utile perché rispetta la posizione fisiologica della lingua e la sua funzione durante lo sviluppo del palato: fattori importanti per il normale sviluppo della morfologia della bocca e per mantenere una fisiologica respirazione nasale.

Qui è possibile consultare gli studi del Chicco Research Center e verificare il loro stato di avanzamento.

visita-oculistica

Pipeline

Studi clinici e Analisi di laboratorio

2020 – Valutazione della qualità del sonno, della stabilità dei paramenti vitali e della accettazione del succhietto. Testato Physioforma Gommottino

Autore: Massimo Agosti, Professore Associato di Pediatria presso l’Università degli Studi dell’Insubria
Evaluation of sleep quality in Late Preterm and Term Infants

Lo studio ha come obiettivo l’analisi della qualità del sonno in termini di tempo, saturazione di ossigeno e battiti cardiaci. Inoltre è stata valutata l’accettazione e la capacità di tenuta del succhietto da parte del neonato e quindi l’adeguatezza dimensionale dello stesso per neonati di basso peso.

2019 – Analisi anatomico dimensionale su due differenti forme di succhietto: a goccia e PhysioForma

Autore: Luigi Paracchini, Dott. Ing. presso INGEO
Anatomical-dimensional analysis of two shapes of pacifiers

Lo studio ha come obiettivo l’analisi anatomico-dimensionale di due differenti forme di succhietto (PhysioForma e forma a goccia) al fine di valutare quale sia la forma che consente un miglior posizionamento della lingua. In particolare, mediante modelli matematici tridimensionali – realizzati mediante il software parametrico SOLIDWORKS – sono state eseguite misurazioni di sezione e di distanza usando piani di taglio spaziali rispetto alla posizione della lingua, del succhietto e del palato. Il succhietto PhysioForma, in condizione di riposo e in assenza di pressione, aderisce perfettamente al palato e permette alla lingua di posizionarsi in alto.

2019 – Analisi dell’influenza del succhietto e delle diverse posizioni assunte dai neonati pretermine sulla misura della saturazione. Testato PhysioForma.

Autore: Massimo Agosti, Professore Associato di Pediatria presso l’Università degli Studi dell’Insubria
Effect’ evaluation on Oxygen saturation due to pacifier in preterm newborn

Lo studio osservazionale ha come obiettivo l’analisi della variazione di saturazione in relazione all’utilizzo o meno del succhietto e in base alle diverse posizioni assunte dal paziente (supino; supino con inclinazione di 30°). Sono stati reclutati 30 neonati pretermine ricoverati presso l’Unità di Neonatologia dell’Ospedale Filippo del Ponte di Varese. I pazienti sono stati sottoposti a registrazione al momento della dimissione, per 20 minuti prima e 20 minuti dopo uno dei pasti del pomeriggio.

2017 – Respirazione durante il sonno con e senza succhietto

Autori: Luca Levrini, Presidente del corso di laurea in Igiene dentale presso l’Università degli Studi dell’Insubria (Varese), e Luana Nosetti, Dirigente Medico S.C. Pediatria A.O. Ospedale di Circolo Fondazione Macchi – Università degli Studi dell’Insubria
Sleep apnea in the first two years of life: assessment of the effect of soother in patients with alte, Levrini et al.

Lo studio si pone come obiettivo la valutazione dell’effetto legato all’uso del succhietto sulla respirazione durante il sonno. I pazienti sono stati reclutati presso il Dipartimento di disturbi del sonno dell’Università dell’Insubria (Varese). Dieci soggetti (5 maschi e 5 femmine) di età compresa tra 1 mese e 2 anni con storia di ALTE sono stati sottoposti, a domicilio, a monitoraggio cardio-respiratorio per due notti consecutive: nella prima notte non è stato utilizzato alcun succhietto mentre nel corso della seconda il succhietto PhysioForma Chicco per almeno 4 ore di sonno. Parametri registrati: saturazione periferica di ossigeno (SpO2), frequenza cardiaca (FC), elettrocardiogramma (ECG) e presenza di apnee e/o ipopnee.

2007 – Studio meccanico dopo la suzione. 3 modelli di succhietto a confronto: a goccia, a ciliegia e PhysioForma

Autore: Luca Levrini, Presidente del corso di laurea in Igiene dentale presso l’Università degli Studi dell’Insubria (Varese)
Different geometric patterns of pacifiers compared on the basis of finite element analysis, L. Levrini et al., European Journal of Paediatric Dentistry, 4/2007.

Lo studio ha lo scopo di indagare il comportamento meccanico di diversi tipi di succhietti con diversi livelli di pressione (PhysioForma, a ciliegia e a forma di goccia). Attraverso una simulazione i modelli virtuali dei succhietti sono stati inseriti tra il palato e la lingua. Dall’analisi le caratteristiche strutturali di PhysioForma risultano essere le più indicate per una distribuzione uniforme della pressione sul palato e di conseguenza ridurre il rischio di sviluppare problematiche morfologiche come l’open bite.

Chicco_RC-logo

Il Chicco Research Center, situato in Italia ma con un network internazionale, è un’unità di ricerca dedicata alla conoscenza del bambino da 0 a 3 anni e dei bisogni psico-fisici, emotivi, sociali di bambini e genitori. I primi anni di vita sono un periodo fondamentale per la crescita del bambino, un periodo ricco di cambiamenti profondi e di esigenze fisiche e psicologiche, per lui e per la famiglia. Solo l’osservazione di tutti questi aspetti consente di comprenderne appieno i reali bisogni. Per questo il Chicco Research Center si avvale del contributo del mondo medico-scientifico, fondamentale per la conoscenza delle evidenze e dei progressi in campo pediatrico, e dialoga costantemente con i genitori, per interpretare sempre meglio i loro bisogni e quelli dei loro bambini e per favorire lo sviluppo di soluzioni specifiche per ogni fase della crescita.